jump to navigation

Destino Oriente 6 ottobre 2005

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Destino Oriente
Stazione della metro. Lisbona. Aspetto il treno e mi guardo intorno un po’ annoiata. La coda dell’occhio coglie qualcosa, un messaggio. “Destino Oriente”. Non ci penso un attimo e tiro fuori la macchina fotografica.

Lo so, lo so, oriente è la stazione finale della linea nella direzione in cui sto andando e destino è semplicemente la parola portoghese per: destinazione.
Però non riesco a staccare gli occhi dalla scritta, sembra che mi stia parlando, che sia lì solo per mandarmi questo messaggio: destino oriente. Qualsiasi cosa significhi.

Nell’arco di pochi secondi cominciano a scorrermi in testa immagini colorate e solari di un oriente inventato lì su due piedi che mi aspetta. Non sto prendendo la metropolitana per andare ad una semplice mostra, sto salendo sul treno che mi porta al mio destino. Non riesco a fermare il flusso dei pensieri.

Scatto dopo essermi accertata che nessuno mi osservi, sorrido fra me e me e salgo sul treno che nel frattempo è arrivato. Vediamo com’è, questo destino.

Commenti

1. sgrignapola - 11 ottobre 2005

La foto e’ molto bella.

2. Isadora - 11 ottobre 2005

Piace anche a me… ti assicuro che quando, guardando distrattamente il display, ho visto la scritta, ho pensato per un brevissimo attimo di avere le allucinazioni.

3. Isadora - 11 ottobre 2005

Va be', dai, non esageriamo… comunque ne approfitto anch'io, ché ogni volta imparo qualcosa di nuovo!!

4. sgrignapola - 11 ottobre 2005

Mi fa venire in mente per opposisizione una vecchia canzone dei Kino. Trolleibus idiot na vostok…diceva il ritornello, o qualcosa cosi’.

5. sgrignapola - 11 ottobre 2005

Male, male, quasi peggio di Meddle dei Pink Floyd che ormai ha raggiunto quota 18.99 $.
Comunque tu con la musica mi crei delle psico-affinita' elettive con l'universo che neanche ti immagini: giusto adesso ho fatto un giro su google per verificare la storia della frutta strana e cosa scopro? Che Greg Dulli mi ha piazzato un nuovo album.

Sono pure riuscito ad ascoltare due pezzi di canzone qui:
[audio src="http://audio.cdbaby.com/d/dulli-02.mp3" /]
[audio src="http://audio.cdbaby.com/d/dulli-03.mp3" /]

Isa tutto per merito tuo. Sono allibito.

6. Isadora - 11 ottobre 2005

sgrigna, tu sei sempre fonte di informazioni musicali nuove… ne dobbiamo parlare, di 'sta cosa. Piuttosto: come vanno le quotazioni di Cesaria Evora??
🙂

7. sgrignapola - 13 ottobre 2005

Ma visto che eri in portogallo non hai approfittato per acquistare un cd di Cesaria Evora? Se non sono scontati li’ in Portogallo, non lo sono tout court.

*Saudaddddd saudadddd de na terra sau nicolauuu*
Questo sono io che canto, mentalmente, al lavoro in pseudo portoghese.
Prima o poi arrivano i paramedici…

8. Isadora - 13 ottobre 2005

Sgrigna, confesso che ho guardato meglio il vinho de Porto dei CD… Anzi, no, ho guardato anche i CD (di solito torno a casa con la valigia piena di musica), ma non ho visto nulla a buon prezzo, sinceramente. E anche qui, sotto ai 15 eurini, si combina poco. Insomma, tocca investire… 😀

9. disorder pixie - 29 ottobre 2005

oh, ma il ginjinha(si scriverà così??) l’hai bevuto??
rimembranze di sbornie lisbonesi dei tempi andati:)

10. Isadora - 29 ottobre 2005

Mhm… buona la Ginjinha! Il nostro hotel era lì vicino, dietro la Piazza da Figueira, e ci siamo passati davanti spesso. Per un turista, un dovere! Però il Porto in tutte le sue variazioni (bianco, tawny, rosso…) rimane la mia bevanda preferita.
E Lisbona è una città semplicemente splendida.

11. disorder pixie - 30 ottobre 2005

Lo è, concordo.
Non amo molto le città dell’europa mediterranea, preferisco il nord Europa, ma riconosco l’irresistibile fascino della saudade;).
Chissà se ci tornerò…la mia vita è molto cambiata da allora, ho perso un “falso amore”, per dirla con Federico Fiumani, ed oggi vivo una nuova sensazione, della quale non voglio domandarmi cosa realmente sia, preferisco esserne dentro, senza alcuna interpretazione, forse per paura di perdere ancora altre gioie…speriamo bene!
ciao ciao:)

12. Isadora - 30 ottobre 2005

Non so… a me piace tutto… ovvero, faccio il nido ovunque e trovo sempre e comunque qualcosa che mi piace, in ogni città. Però Lisbona esercita su di me un fascino particolare, forse perché è Europa, sì, ma un'Europa di confine, affacciata sull'oceano, cosmopolita e multiculturale. Splendida.


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: