jump to navigation

Scaletta della domenica 15 ottobre 2005

Posted by Isadora in MusicaMusica.
trackback

C’è una musica per ogni occasione, per lavorare, per rilassarsi, per le giornate di sole e per quelle di pioggia, per viaggiare, per pensare, per cenare in compagnia. A me piace mescolare canzoni che mi piacciono a seconda dell’estro del momento, per sottolineare stati d’animo o evocarne nuovi. Questa è la scaletta che mi sono rimescolata per questo fine settimana:

Tori Amos – Cornflake girl
Billy Joel – I go to extremes
Joe Jackson – Heart of ice
Marillion – Lavender
Daryl Hall & John Oates – Wait for me
Phil Collins – Droned
Supertramp – Goodbye stranger
Peter Gabriel – Solsbury hill
Bruce Hornsby – The way it is
Culture Club – Victims
Joe Jackson – Happy ending

Aspetto trepidante commenti, aggiunte e correzioni.

Commenti

1. sgrignapola - 15 ottobre 2005

Uellala’…
qui urge un commentino, io in questo week end mi ascoltero’:

Perche’ mi piacciono (non ne posso proprio fare a meno):
The Decemberists – From My Own True Love (Lost At Sea)
Natalie Merchant – Thick As Thieves
Gorillaz – Feel Good Inc.

Ne posso proprio fare a meno, ma ho appena comprato il CD:
Miles Davis – Pharaoh’s Dance
The Institute – Ambulances
Queens of the Stone Age – Mosquito Song

Perche’ mi piacciono e ho appena comprato il CD
Calexico/Iron&wine – Sixteen, Maybe Less
Cesaria Evora – Amdjer De Nos Terra
Afterhours – Ballata per la mia piccola iena

E poi mi ascoltero’ un po’ di Bob Dylan.
Anzi parecchio.
Eh perche’ stanotte mi sono sognato che ero tipo il miglior amico di Bob Dylan. Eravamo in giro cosi’ a cazzeggiare e ridevamo ad ogni puttanata e poi gli dicevo:
– si ma guarda che te quando eri giovane eri proprio un mazza d’uomo. Ho visto giusto l’altro giorno il documentario di scorsese [l’ho visto veramente un mese e piu’ fa] fxxx mandavi affanculo un po’ tutti i giornalisti…eri proprio un po’ peso bastardo. Se non ti conoscevo avrei detto che eri anche un po’ stronzo”.
Lui rideva e diceva:
-“davvero? Eh bhe’, pensa che non me ne sono mai accorto, ma te lo sai che sono un po’ cosi’ in aria…despistado”
e giu’ a ridere…poi siamo andati verso una casa mezza diroccata dove aveva girato un video con David Bowie [giuro, proprio David Bowie]. Mi indicava un muretto e diceva:
– “eh eravamo seduti li’ come due pirla. Pensa te cosa mi e’ toccato fare?! Cantare con David Bowie, ci siamo divertiti eh, ma dai… ha presente? Cantare con David Bowie”.
E io dentro me pensavo: cazzo adesso se vado in giro al bar del paese che sono il miglir amico di Bob Dylan non ci crede nessuno, tanto vale non dir un caxxo a nessuno. E poi lo dicevo anche a lui. E lui mi diceva, prendendosi in giro:
-“eh meglio proprio che non lo dici in giro senno’ ti prendono per pazzo, essere amico addirittura di – strabuzzando gli occhi e facendo una voce da radio – Bob Dylan? No way…alla meglio fai la figura del cacciaballe imbecille…si’ poi – ancora col tono da radio – Bob Dylan, addirittura..”
E giu’ a ridere come due scemi.
Mi sono svegliato che ancora ridevo con il mio amico Bob.

Questa era un po’ OT…vabbe’.

2. Isadora - 16 ottobre 2005

Sgrigna, ho giocherellato col pensiero di fare di questo commento un post a sé stante, merita davvero. Questo tuo Bob Dylan è di una simpatia unica (despistado… rotfl).

Vedo che ti sei deciso per l’acquisto di Cesaria Evora, io leggo or ora sul sito del mio pusher di fiducia che “Voz d’amor” nella versione per il mercato tedesco non gira sui lettori cd. Bisogna comprarsi la versione d’importazione francese per 22,99 eurini e già mi girano abbondantemente le scatole…

3. sgrignapola - 17 ottobre 2005

Ah dimenticavo… Bob ti manda i suoi saluti.😉

4. sgrignapola - 17 ottobre 2005

Urcolabestia!
22,99 eurini …e poi la menano con il peer-to-peer !
Comunque se fossi in te punterei al “best of” che magari e’ anche piu’ economico.

5. Isadora - 17 ottobre 2005

Sgrigna caro… mi sa che invece non mi compro nulla, ma ti mando l’indirizzo…😀
Chiedi a Bob se posso raccontare che è anche amico mio (fa lo stesso se non ci credono, intanto però gli viene il dubbio…)

6. sgrignapola - 17 ottobre 2005

Eh non so, Bob da quando abbiamo fatto l’ultimo giretto per la FW dei sogni e’ un po’ inceppato.
E’ tutto preso da riflessioni sull’individuo e il ruolo sociale, verita’ e menzogna (e “Wahrheit und Methode” che non ha mai letto).
Al punto che ha smesso di farsi vedere in giro, secondo me non e’ riuscito a mandare giu’ il duetto con David Bowie.
Mi sembra di sentirlo ancora che bofonchia…ma guarda te, io con le mie “chimes of freedom” che faccio dei duetti con quello li’ e che si preoccupava degli spiders from mars, maddai…

Fa anche un po’ pena a vederlo cosi’, all’inizio ci rideva sopra, ma adesso rosica di bestia. Magari ci fa su una canzone una volta per tutte e via…
Mi sa che una di ‘ste volte, se lo vedo in giro, mi tocca.
Glielo devo dire che era un sogno, che lui di duetti con Bowie non ne ha fatti proprio.

7. Isadora - 17 ottobre 2005

Ma no, dai… non dirglielo. Che secondo me ormai s’è affezionato all’idea, poi va a finire che ci rimane male davvero.
Certo che la combinazione sarebbe davvero esplosiva, anche perché il Duca di duetti ne ha fatti pochi, ma quelli che ha fatto, sono leggendarî. Pensa che io ho il 45 giri (sì, confesso, ho un’età che giustifica il possesso di 45 giri – ehm) di “Under pressure”, con i Queen… l’ho ascoltato talmente tante volte, a suo tempo, che è tutto un graffio. Ma lo conservo come una reliquia.

8. sgrignapola - 17 ottobre 2005

Si’ ma ce lo vedi (il mio amico) Bob a duettare con il Duca?
Lui, sempre tutto infighettato… Bowie appena vede avvicinarsi il Bob (con quei baffetti da maresciallo dei carabinieri in pensione di Cefalu’ che si e’ picchiato su ultimamente, poi) lo fa legare dal suo visagista di fiducia. Poi fa “reboccare” il Bob che lo riduce li’ come una specie di Amanda Lear.
Poi dopo il Bob viene a lamentarsi da me. Cosa gli dico? Che poi a vederlo li’ conciato mi viene da ridere.

9. Al - 10 dicembre 2005

Hallo isa!!!🙂
Sì è vero anche a me piace abbinare un certo tipo di mucisa ad un determinato tipo di stato d’animo.. quindi nessuno più si stupisce se passo dal buon vecchio amico Fryderyk Chopin, a Janis Joplin, dai Beatles a Natalie Imbruglia, da Beethoven a Tori Amos.
Beh adesso io stavo appunto “cercando di” studiare in questo sabato pomeriggio… ma non riesco proprio a fare a meno di cercare qualche bella atmosfera tra la mia discoteca sul mio personal…
Stranamente oggi sono successe cose strane guardando la mia playlist… ma è bello anche così!!

Stevie Wonder – Living for the city
Natalia Imbruglia – One more addiction
Imogen heap – Angry angel
Dicte – Make it alright
Sheryl Crow – You want it all (on the replay!!!!)
Ivana Santilli – Sun + Moon = Tomorrow
Le Chic – Freak out
Earth, Wind & Fire – Boogie nights
Vanessa Petruo – Haha don’t waste ya’ time(*)
Moloko – Sing it back
Tokyo Jhen – Track 3/4
Imani Coppola – Legend of a cowgirl
Sandy Marton – People from Ibiza

Boo secondo me è lo studio che mi dà alla testa !!!
Ah, a proposito dell’asterisco *…
Tu che sei in Dutschland, cerca il disco di questa tizia, Vanessa Petruo (ex No Angels), si chiama ‘Mama Lilla would..’ e, se hai “Everybody got their something” della Nikka… tu prova a dirmi se non è una copiona…
Oh, quando ci vuole, ci vuole!

Passo e chiudo!

Tschuess!!!!!!

10. Isadora - 10 dicembre 2005

Al, ma tu sei più schizofrenico di me, quanto a gusti musicali… mi cercherò ‘sta Vanessa… devo proprio? (ma tu la sai la storia delle “No Angels”? Il primo gruppo “in provetta” tedesco, nato da una reality-soap. Non mi sorprenderebbe se i produttori della Vaness scopiazzassero…)

11. Al - 11 dicembre 2005

Massì te lo avevo detto che era un poì scoppiato.
O non te lo avevo detto??!?!
Beh te ne sarai accorta allora!!!
Per quanto riguarda ‘STA Vanessa… Se vuoi puoi anche non cercarla non credo tu ti perda molto, anche se qualche canzone non mi dispiace, devo ammetterlo. *arrossisco*
NOO la storia delle No Angels davvero mi manca. Ma non mi dire, una girl band creata a tavolino? Beh sono sorelle delle italiane Lollipop allora… solo che queste secondo me sono sul lastrico ormai… Porette!! Ok, non ridiamo sulle sfortune altrui…
Tornando alla Vanessa.. sembra (e dico SEMBRA) che la Vanessa si sia messa a fare la tosta e, come disse face to face alla Nikka (che secondo me l’ha preso nel didietro da sta qui..) proprio dopo il concetro di Berlino. E la Nikka, che è proprio una dura, le ha detto di fare quello che voleva e di fregarsene dei suoi produttori. Sì sì proprio così ‘fuck ‘em all’. E c’ha fatto anche la foto insieme.
MAh. Mi suona tanto di presa per il didietro…

12. Krishoes - 4 settembre 2006

Vanessa è una grande artista e le No Angels, nonostante provengano dallo stesso programma delle Lollipop, non hanno niente a ke vedere con loro… x fortuna! Sono + mature vocalmente e musicalmente. Oltre a Mama Lilla Would di Vanessa, sono molto belli anche The other side di Lucy e Frame of mind di Sandy… MAGNIFICHE!


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: