jump to navigation

Ogni promessa è debito 9 aprile 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Era da tempo, ormai che avevo promesso ad una carissima amica di regalarle un nuovo template per il suo blog.
Un po’ per mancanza cronica di tempo, un po’ perché la signora è una cliente esigente, ho atteso parecchio prima di passare all’attuazione, tant’è che l’amica Viss ormai aveva perso la speranza e mi aveva – dentro di sé – ormai bollata come fanfarona.
“Ogni promessa è debito”, è una mia radicata convinzione, quindi, anche se con cospicuo ritardo, questo finesettimana mi sono messa al lavoro.

Un lavoro non del tutto semplice: Viss è una con le idee chiare. I colori – nero, verde e bianco – erano già decisi. Anche la foto era già stata scelta. Mi sono messa all’opera senza avere la più pallida idea di cosa avrei tirato fuori, ma decisa a mettere una cornice adeguata (e soprattutto compatibile con una serie di browser) alle sue parole.

Dopo svariate ore di lavoro presento una versione beta alla mia “cliente”, che si dichiara entusiasta e, per sottolineare il suo apprezzamento, mi manda un’altra foto e mi chiede con fare suadente: “e se ci mettessimo questa?”.
Effettivamente la seconda foto è molto bella, anche se mi pone di fronte a nuove problematiche che non avrei avuto intenzione di affrontare. Ma come dire di no? Affronto.
Soddisfatta del risultato, lo presento a Viss, che per tutta risposta mi manda una terza foto. Molto bella anche quella, ma assolutamente incompatibile con il template appena finito. Getto la spugna. Viss anche.

Il risultato è visibile a tutti sul blog della Viscontessa. Spero piaccia a voi almeno quanto piace a noi.

Annunci

Commenti

1. francesco - 10 aprile 2006

grazie per avermi incastrato tra i tuoi links. E per le buone parole che hai scritto 🙂

2. Minerva - 11 aprile 2006

davvero un bel lavoro, Isa;finalmente Viss ha una veste che la rappresenta come si deve.
quel faccino fintamente ingenuo ha un po’ un fascino torbido che sembra appartenere ad un racconto di Moravia.non chiedermi perchè.
una pagina davvero elegante, complimenti.

3. isadora - 11 aprile 2006

francesco, è un piacere mettere un link ad un blog così “ispirante” come il tuo…

Minnie, grazie dei complimenti (stavo cominciando a pensare di aver fatto scappare tutti…). La foto piace molto anche a me, anche se la terza (quella che non c’entrava un tubo col layout complessivo) sarebbe stata ancora più “vissosa”… ma non è detta l’ultima parola: tu sai bene quanto me che la Viss ha sempre un asso nella manica!

4. maria josé - 11 aprile 2006

Hummm…

Hummm…farò la rompiscatole, ma secondo me per Vis sarebbe stato meglio un’immagine di donna più donna, più ” Contiana “, da Paolo Conte, nà roba ” ,, morbida e pelosa ,bianca, afghana, algebrica e pensosa., dolce e squisita..” con un pizzico di malinconia. Più fascinosa e misteriosa.

Ciao, Isona bella.

5. isadora - 11 aprile 2006

Ma ciao MJ! Morbida e pelosa??? Passo il commento alla Viss e vediamo se trova un fotografo all’altezza!! Io, per parte mia, mi accontenterei che la foto comprendesse tutta la testa (e qui può capirmi solo la Viss…) 😉

6. betaversion - 12 aprile 2006

bello veramente …… complimenti.
Vorrei anche considerare che, vista la pubblicita che hai fatto, tu ne vada un filino orgogliosa……..

ovviamente scherzo . E’ un ottimo lavoro

7. vis - 12 aprile 2006

Vabbè però allora ditelo! ma che sistema è questo? io chiedevo sul mio blog cosa ne pensavate e tutti zitti per venire qui a casa di Isa a commentare 🙂
Vabbè lo capisco, lo fate per lei che altrimenti se dite a me cosa non mi piace mi tocca richiamare l’Isa a far le modifiche, però dai!
Comunque la foto è quella che è perchè non ho altre foto ma giuro che adesso mi rimetto a dieta e vado da un fotografo anche perchè non posso continuare a spacciarmi con quell’aria a santerellina :-)))

8. isadora - 12 aprile 2006

betaver, lo confesso… sono orgogliosa! 😀
Considerando il fatto che non amo il verde, che fino a venerdì scorso non sapevo come caricare immagini su splinder e che alla foto incriminata originariamente mancava un pezzo di cranio, ne ho tutte le ragioni… 🙂
E, a proposito… grazie!!!

Viss, io la foto più la guardo e più mi piace… secondo e è come dice la Minnie (e guarda che lei è una che se ne intende…). E il conte, che dice??

9. vis - 12 aprile 2006

guarda cara, l’altro giorno il conte mi ha detto che dovrei metterci anche l’abito della prima comunione e il capo mi chiama Mita Medici, e con questo ho detto tutto!

10. Minerva - 13 aprile 2006

però c’ha un occhio più aperto dell’altro.
certo, a trentanni era ancora giovane …è probabile che a quaranta li abbia aperti tutti e due.
ecco cos’era lo sguardo torbido; altro che Moravia (forse un po’ di congiuntivite)

11. vis - 13 aprile 2006

si, sono pure un po’ strabica, però quando ero più giovane ero più strabica, ora, invecchiando, le borse sotto agli occhi e le rughe, si sviluppano in maniera del tutto simmetrica e riequilibrano la situazione.

12. isadora - 13 aprile 2006

fantastiche… mi sto sbellicando…


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: