jump to navigation

Mille modi di allacciarsi le scarpe 10 maggio 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Ian's Shoelace SiteIo ho la capacità di entusiasmarmi per le cose più strane e le stranezze che maggiormente suscitano il mio interesse sono quelle che riguardano le cose banali, quotidiane. Mi piace osservare ciò che mi circonda da una prospettiva diversa dal solito e, con un po’ di fortuna, imparare qualcosa di nuovo.

Tra le mie più recenti “scoperte” c’è un sito, Ian’s Shoelace Site, che si occupa esclusivamente di lacci da scarpe e del modo di allacciarli. Dopo una trentina d’anni buona (non è che sono così giovane, è che prima ci pensava la mia mamma) passata ad allacciarmi le scarpe in un modo solo, peraltro noiosissimo, e non essermi mai posta il problema di provare altri metodi, ho scoperto che anche allacciarsi le scarpe può essere un modo di esprimere la propria creatività.

Un sito curatissimo, originale, sicuramente diverso dal solito, pieno d’informazioni – assolutamente superflue, ma non per questo meno interessanti – su tutto ciò che riguarda i lacci da scarpe ed il loro utilizzo.

Shoe shop lacingA proposito: il mio “metodo d’allacciamento” è sempre stato il “Shoe Shop Lacing”. [Commento di Ian:”Commonly used by shoe shop assistants because it’s so fast to lace new shoes, this method is another “lazy” variation of traditional Straight Lacing.” Roba da pigri, insomma.] E il vostro?

Immagini tratte da Ian’s Shoelace Site

Commenti

1. matteo - 11 maggio 2006

Davvero complimenti (un po’ ironici, ma anche un po’ no) per i bei siti che vai sempre a scovare.
Questo dovrò studiarmelo bene, anche perché io le scarpe me le so allacciare in un solo modo, e di solito il nodo cede almeno una volta nel corso della giornata…

2. sgrignapola - 11 maggio 2006

E’ due giorni che guardo il sito, ma il mio nodo non lo trovo. Suppongo perche’ e’ restato quello di quando avevo, credo, cinque anni (e si scioglie almeno due tre volte al giorno). Dopo erculee fatiche e issuccessi fantozziani, appena sono riuscito ad fare un fiocco qualunque, ho pensato di avercela fatta. Ho detto adesso basta, le scarpe le so allacciare. Il fiocco c’e’.
Poi durante l’universita’ ho scoperto che tutto il resto del mondo le scarpe si allaccia le scarpe in un altro modo. Pensavo di essere “the chosen one”. C’e’ chi si piglia il 666 sulla nuca e chi si allaccia le scarpe alla caxxo.

3. isadora - 12 maggio 2006

Io questo sgrigna piccolo che decide di aver dedicato sufficienti energie all’allacciatura delle scarpe me le vedo proprio!!
Sgrigna, fai un grafico e mandalo a Ian, o a me, che rendiamo il mondo partecipe!

Matteo, studiato tutto? Quando vieni a trovarmi t’interrogo, hehehe…

4. sgrignapola - 12 maggio 2006

Far vedere a Ian come mi allaccio le scarpe sarebbe come andare da un fanatico collezionista e scollargli i francobolli dalle “buste primo giorno” mettendole in una bacinella di acqua calda.

5. betaversion - 12 maggio 2006

ciao
il nodo del laccio delle scarpe non lo sopporto tantè che vado in giro con il lacci, sciolti, riposto all’interno delle scarpe….
Ci sarà una motivazione anche in questo senso?

6. sgrignapola - 12 maggio 2006

te betaversion vivi nel futuro.

7. minerva - 13 maggio 2006

che non si dica che non sei una blogger originale.
ho un vero e proprio handicap nei confronti dei lacci ; devo avere imparato male da bambina (pochissimi anni fa) e mi porto dietro questa carenza non ti nascondo, con un po’ di disagio e senso di inferiorità.
quando si è trattato di insegnare a mia figlia ho delegato mio marito….di fronte al mio futuro nipote si porrà lo stesso problema…
ti rendi conto che con questo post mi hai abbassato l’autostima di parecchi punti?
ben gentile.
ah…pure bentornata 😉

8. isadora - 14 maggio 2006

Minnie, ho scoperto, invece di non essere originale per nulla… 😦
Repubblica aveva parlato di questo sito già tempo fa e poi ho trovato chi ha saputo fare dell’argomento “allacciarsi le scarpe” ben di meglio di quello che ne ho fatto io… leggi un po’ qua: Lo zen e l’arte di allacciarsi le scarpe. La *mia* autostima è ridottissima… 😀

9. Viaggioadagio.it - 16 maggio 2006

Cara Isadora,
questo sito è una vera “chicca”.
Con il tuo permesso, ovviamente citandoti, vorrei recensirlo anche su viaggioadagio!
Del resto ogni viaggio comincia con l’allacciarsi le scarpe.

10. isadora - 16 maggio 2006

Uh, ma grazie [Isa abbassa lo sguardo sperando che il lieve rossore le imporpora le guance passi inosservato] prego prego, accomodati… 🙂


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: