jump to navigation

Bella Italia 29 giugno 2006

Posted by Isadora in PilloleDiGermania.
comments closed

– aaaahhhh, sei italiana [sorriso complice] io adooooooro l’Italia: Chianti, spagetti bolognese, arivederci bella signorina, hehehehe, aaahhhhh, la Toscana…
– [oddionotipregononunaltravoltanoooo] eh, sì. Il Chianti.
– [sguardo interessato] Italiana di dove?
– [calma. Fai un bel respiro. sorridi] di Bologna.
– ah, sì, Bologna. Bologna… Università. Ci passo sempre vicino, quando vado in Toscana. Però non mi sono mai fermato. [l’espressione è quella fiera di chi ha appena risposto bene ad una domanda d’esame e si aspetta un complimento]

continua a leggere >>

Annunci

Chuck Close: le stampe 28 giugno 2006

Posted by sgrignapola in L'angolo di Sgrigna.
comments closed

Questa mostra sta girando per gli Stati Uniti. Ci sono inciampato quasi per caso. continua a leggere >>

La lingua batte 27 giugno 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, MondialiCalcio2006.
comments closed

dove il dente duole. Questa Italia che fino a pochi mesi fa era governata da gente che faceva battute di dubbio gusto (per usare un’espressione educata) in situazioni assolutamente inappropriate (ricordo brevemente solo due episodi: Berlusconi che all’inaugurazione del semestre di presidenza Italiana del Parlamento Europeo offre il ruolo di kapò all’europarlamentare tedesco Martin Schulz e Calderoli che mostra alla trasmissione “Dopo Tg1” la maglietta che indossava in quel momento con le vignette satiriche su Maometto) s’indigna quando è la figura dell’homo italicus ad essere oggetto di satira. Noi sì che siamo persone di spirito che capiscono la satira. Apperò.
continua a leggere >>

Segni del tempo 27 giugno 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
comments closed

Gli eventi – tutti – lasciano piccole tracce indelebili sulla pelle. Lì, sotto al mento, c’è una piccola cicatrice rimasta da quando, ancora poco sicura su due zampe, atterrai con la faccia sullo spigolo del lettone dei miei genitori. Quasi non si vede, ma io la conosco, so che c’è, ed è collegata ad uno dei miei primi ricordi. Il segno ormai invisibile dei dentini sul pollice sinistro, in barba a tutti i trucchi escogitati da mia madre per farmi passare la brutta abitudine di succhiarmelo, testimonianza indelebile della mia prima ribellione alle imposizioni dei genitori.
continua a leggere >>

Gli zucchini ripieni 25 giugno 2006

Posted by Isadora in IsaInCucina.
comments closed

Tempo fa, sul blog della Viss, si parlava di zucchini (è un argomento ricorrente) e Placida aveva promesso la ricetta degli zucchini ripieni. Placida ha presto mantenuto la promessa, mentre io (che poi non avevo promesso nulla) ho perso un attimo di vista l’argomento. Non so come, mi è tornato in mente stamattina e siccome gli zucchini a me piacciono in tutte le salse e la mia ricetta per gli zucchini ripieni è completamente diversa da quella di Placida, ho deciso di mettere qui la mia e mi sono riproposta di provare presto la sua, ché mi sembra dimolto appetitosa.
continua a leggere >>

Che si mangia? 24 giugno 2006

Posted by Isadora in IsaInCucina.
comments closed

Quand’ero ragazzina odiavo sentirmi chiedere alle otto del mattino che cosa avrei voluto mangiare per pranzo o, ancora peggio, per cena. Era una delle prime domande che mia madre o mia nonna mi rivolgevano con apprensione ogni mattina ed io, che non riuscivo a capacitarmi del fatto che queste due donne non avessero altri pensieri più importanti o più interessanti per la testa, rispondevo un po’ spazientita servendomi di un armamentario di risposte pronte che avevo assemblato e cesellato nel corso degli anni.
continua a leggere >>

Libri e buoni propositi 18 giugno 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
comments closed

Preparando il valigino in vista del ricovero (e speriamo che sia la volta buona che se continuano a rimandarmelo non avrà mai luogo) ho scorso la pila di libri comprati e non ancora letti in cerca di letture da mettermi sul comodino per utilizzare in modo sensato la piccola vacanza forzata che mi aspetta. La lista delle possibilità è piuttosto lunga, sia perché soffro di sindrome d'acquisto compulsivo di materiale di lettura, sia perché, con la scusa che qui è difficile trovare libri italiani, ogni visita ai miei include un giro delle librerie dal quale non torno mai a mani vuote.
continua a leggere >>

L’insostenibile leggerezza teutonica 16 giugno 2006

Posted by Isadora in MondialiCalcio2006, MusicaMusica.
comments closed

Qui in Germania ogni collegamento televisivo alle partite dei mondiali di calcio è accompagnato dal refrain dell’inno Fifa dei mondiali, dal titolo al di sopra di ogni sospetto: “Celebrate the day” nella versione inglese e “Fêter la journée” in francese. Un ritornello da stadio, un testo adatto all’occasione. Pensavo io e pensate voi.
continua a leggere >>

Lo sapevate che 15 giugno 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
comments closed

Maria de Filippi parla correttamente una lingua? Questa ed altre domande fondamentali trovano finalmente risposta nella versione italiana di una enciclopedia online che fa una riuscitissima parodia della famosissima e discussa Wikipedia: Uncyclopedia.
continua a leggere >>

La Wilhelma 12 giugno 2006

Posted by Isadora in Stoccarda.
comments closed


continua a leggere >>