jump to navigation

Rimembranze televisive 7 agosto 2006

Posted by Isadora in MusicaMusica.
trackback

Placida propone oggi con un post velato di nostalgia il tema delle sigle musicali dei programmi televisivi che hanno in qualche modo lasciato una traccia nei nostri ricordi di ragazzini. C’è da dire che, quand’ero bambina/ragazzina io, la televisione era un po’ diversa da oggi: la nostra aveva due pulsanti uno per il primo ed uno per il secondo canale ed era in bianco e nero. Non c’era tanta scelta fra i programmi e si finiva per vedere tutti le stesse cose.

Dai commenti al post di Placida sgorgano ricordi, rispuntano immagini che chissà dove si erano nascoste, associazioni che fanno volare i pensieri. A me è subito tornato in mente il Pinocchio di Comencini, a puntate. Me lo guardai tutto anche se ero piccolina e avevo paura di Mangiafuoco. Mi piacevano Manfredi che faceva Geppetto e la Lollobrigida che interpretava la Fata Turchina. Il ricordo più vivo, però, rimane la colonna sonora: chissà perché, la sigla mi metteva addosso una tristezza enorme ed ogni volta che la sentivo mi mettevo a piangere, tanto che mia madre, che non riusciva a comprendere il motivo della mia disperazione, tentò persino di convincermi a non guardarlo, o, almeno, ad aspettare che fosse finita la sigla prima di mettermi davanti alla tv.

Io, invece, testarda allora come ora, guardai tutte le puntate dall’inizio, anche se alcune scene erano inevitabilmente sfuocate per via delle lacrime. Lessi e rilessi anche il libro, ma senza colonna sonora non era la stessa cosa. E a tutt’oggi, non so il perché, ma se sento quella melodia mi vengono le lacrime agli occhi.

Commenti»

1. Eulinx - 8 agosto 2006

Anch’io piangevo durante la sigla di Pinocchio! Ma erano lacrime di paura, le mie, non di tristezza. Tutto in quella versione televisiva di Pinocchio mi metteva paura, anche se anch’io lo guardai tutto, imperterrita!

2. PlacidaSignora - 8 agosto 2006

:-*

3. riccionascosto - 8 agosto 2006

Però Pinocchio era già a colori…😛

E comunque quel “Pinocchio” lì aveva degli attori formidabili: a parte il Geppetto di Manfredi, che dire de “il Gatto e la Volpe” di Franchi e Ingrassia? (la Lollobrigida non l’ho mai amata un granché).

No, io non ricordo di aver pianto sulla sigla. Dopo, magari (piango quasi sempre, anche ora :P)

4. silvia - 8 agosto 2006

Scorrendo il link ai programmi ho ritrovato alcune memorie.
Prima di tutto belfagor… che paura che mi faceva! lo guardavo da in piedi dietro al divano, così mi potevo nascondere😀 e mia madre che mi diceva di non guardarlo se avevo paura, ma si sa che ho la testa dura come il marmo😉
eppoi la freccia nera! di quello sì che ricordo perfettamente la sigla … e quanto mi piaceva!
eppoi le uova fatali, la donna velata, vodocq, spazio 1999… miii!!! c’ero incollata…

5. sgrignapola - 8 agosto 2006

Ma c’e’ anche la Contessa di Carini?

6. isadora - 8 agosto 2006

silvia e sgrigna, mi sa che voi avevate delle tv più potenti della mia… io quelle trasmissioni lì non le ho mai viste…

Eulinx, Placida, Ricciola: bentrovate! Riccio, sì, Pinocchio era a colori, la tv però no…

7. silvia - 8 agosto 2006

Isa bella, io abitavo nella capitale allora, mica micio micio bau bau di una cittadina di provincia!😀

8. silvia - 8 agosto 2006

p.s…. non ce l’ho fatta… 5….😉

9. sgrignapola - 8 agosto 2006

Urco era baronessa. Ma Isa non dirmi che non hai mai visto questo sceneggiato? Mi ricordo ancora la sigla con la mano che strisciava di sangue il muro del castello. Brrr.

http://www.pagine70.com/vmnews/wmview.php?ArtID=283

E la pettinatura in vetroresina di Ugo Pagliai.

10. isadora - 8 agosto 2006

Bah, sgrigna, non me lo ricordo… (Silvia, che ci avevate i canali speciali, a Roma??)

11. dearwanda - 8 agosto 2006

Adesso mi bruciano gli occhi, ma tornero’ a leggerti: che bel blog!!
Ah si’ dimenticavo….sono raccomandata da Baebs e Eulinx…

….Madonna quante persone simpatiche e intelligenti esistono… Ma finora eravato tutte nascoste dentro questo dannato schermo?!

12. isadora - 8 agosto 2006

🙂
passa quando vuoi, è un piacere!

13. minerva - 8 agosto 2006

a me viene in mente “Il segno del comando” con Ugo Pagliai , Carla Gravina , Massimo Girotti, Rossella Falk(che bella gente!)
mi pare facesse “din don , din don…amoooreee e che fosse di Lando Fiorini.(cento campane?)
i tempi delle commedie e dei classici in tv .
Pirandello, Goldoni, Verga…
ahhhhhhhh

14. la fu - 8 agosto 2006

come passa il tempo!
la fu

15. minerva - 9 agosto 2006

oh però io parlo solo per sentito dire.

16. isadora - 9 agosto 2006

Tra carampane ci s’intende…😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: