jump to navigation

Ig Nobel 2006 7 ottobre 2006

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Anche quest’anno, contemporaneamente all’assegnazione dei premi Nobel, si è svolta una manifestazione parallela molto nota nel mondo scientifico: la consegna dei premi Ig Nobel, un’istituzione della rivista Annals of Improbable Research che premia scienziati i quali si sono occupati di fenomeni che, per citare il sito ufficiale, di primo acchito fanno ridere, ma poi fanno pensare (things that first make people LAUGH, then make them THINK).

I signori che curano quest’iniziativa sono tutt’altro che pivelli: si tratta di una cinquantina di scienziati provenienti da tutto il mondo, tra cui un paio di veri premi Nobel, un gruppo di persone che in precedenza ha fondato e curato il Journal of Irreproducible Results. Lo scopo dichiarato è quello di risvegliare la curiosità per la scienza e di chiedersi e chiedere chi decide cosa è importante e cosa non lo è, in campo scientifico e in generale.

E così quest’anno i premi sono stati assegnati a scienziati che, alcuni esempi fra tanti, hanno condotto ricerche sulla ragione per cui i picchi non soffrono di mal di testa (I.R. Schwab, Ornitologia), hanno inventato un repellente elettromeccanico per adolescenti (H. Stapleton, Pace) o si sono occupati di scoprire per quale motivo a molte persone dia fastidio il suono prodotto da unghie che grattano una lavagna (Halpern, Blake, Hillenbrand, Acustica).

Un’iniziativa spassosa, interessante, divertente e anche temuta nel mondo scientifico (specialmente da quello Norvegese, che sembra essere sovrarappresentato) che mostra un lato poco conosciuto e decisamente surreale della ricerca scientifica, togliendola dal piedistallo e rendendola accessibile e anche un po’ più “umana”.

La lista completa, le chiose e i dettagli della cerimonia di assegnazione avvenuta il 5 di Ottobre di quest’anno li trovate sul sito della manifestazione.

Commenti»

1. perec - 8 ottobre 2006

ci farò un giro. perché questa dei picchi che non patiscono il mal di testa non è da poco. e adoro ridere della scienza… sorridere, almeno.

2. unoalgiorno - 9 ottobre 2006

E’ molto interessante… personalmente i Nobel mi hanno un po’ stufato, non si riesce nemmeno a capire i dettagli per cui hanno preso il premio.
Baci

3. sgrignapola - 9 ottobre 2006

Cosa dire di quello alla medicina: “Termination of Intractable Hiccups with Digital Rectal Massage”?
Mi tengo il singhiozzo!

4. isadora - 9 ottobre 2006

Hehehe, sgrigna… pensa che, invece, c’è chi sostiene che la stimolazione prostatica per via anale sia una roba dell’altro mondo…😛

unoalgiorno, infatti qui si parlava di Ig Nobel😀

perec, io sono assolutamente convinta che, se la si sdrammatizzasse un po’, la scienza troverebbe molti più proseliti, specialmente nel mondo femminile…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: