jump to navigation

Il giorno peggiore dell’anno 23 gennaio 2007

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Consolatevi: anche per quest’anno è già passato.

La formula di Cliff Arnall, ricercatore all’Università di Cardiff, parla chiaro: il giorno peggiore del 2007 è Lunedì 22 Gennaio.

I fattori? Presto detti: il clima, freddo e grigio (e qui é anche arrivata la prima neve), i debiti contratti in dicembre per fare fronte alle spese prenatalizie, l’esaurirsi dell’effetto ristoratore dei giorni di vacanza ormai distanti tre settimane, il fallimento di tutti i buoni propositi del primo dell’anno (avete smesso di fumare? No? Nemmeno io.) e le cose incomode rimandate con la scusa delle feste sono rimaste lì da fare. Il lunedì fa il resto.

Tirate un sospiro di sollievo. Voi nemmeno lo sapevate, ma il peggio è già passato. E ora passiamo a discorsi più interessanti: già programmate le prossime vacanze?

Advertisements

Commenti

1. sgrignapola - 23 gennaio 2007

Da adesso e’ tutta in discesa, dici?

2. dioniso - 24 gennaio 2007

Questa notizia mi solleva molto 😉
Un saluto

3. Gemisto - 24 gennaio 2007

Ma all’Università di Cardiff, i ricercatori, non hanno proprio un c… da fare?

4. isadora - 24 gennaio 2007

Hehehe, Gemisto… evidentemente no.

sgrigna, dioniso, quando ho postato questa roba non sapevo ancora che giornata sarebbe stata oggi… sono uscita dal mio ufficio di Monaco alle 4 del pomeriggio e sono arrivata a casa una mezz’oretta fa… qui è arrivato l’inverno e, come tutti gli anni, il primo giorno di neve è l’apocalisse (però c’è da dire che ha nevicato tutta la notte e buona parte della giornata, e il mio balcone è sepolto sotto a trenta centimetri buoni di neve…)

5. dioniso - 25 gennaio 2007

Ammazza!
Qui invece c’è stata solo una spolveratina.
A che distanza stai dall’ufficio?
Buon divertimento con i pupazzi e le palle di neve. 🙂

6. isadora - 25 gennaio 2007

Be’, dioniso, dall’ufficio di Monaco ca. 250 km… 🙂

7. dioniso - 25 gennaio 2007

Ach so! Dimenticavo che vivi nella capitale del mio stato. 😉

8. silvia - 26 gennaio 2007

Mah, qui va sempre peggio… per una volta voglio credere ai fantasiosi e “pocofacenti” ricercatori americani e quindi speriamo che sia solo l’onda lunga del 22 in ritirata!
Baci Isuzza bella! 😀

9. isadora - 30 gennaio 2007

Alla luce degli eventi degli ultimi giorni vorrei sottolineare che, secondo me, Cliff Arnall è un emerito imbecille.
[Non preoccupatevi, sto bene, ma il momento è arduo…]

10. silvia - 30 gennaio 2007

Sottoscrivo e firmo! grrrrr….

11. sgrignapola - 30 gennaio 2007

Qui nevica da settimane ormai.
E ieri sera c’erano meno sedici.
Cliff, braccia rubate all’agricoltura, ecco.

12. PlacidaSignora - 31 gennaio 2007

Per me è stato il 24 (genova-roma di corsa in macchina causa grave cosa accaduta, con neve da sestri levante, poi bufera di vento, poi pioggia e grandine sino a casa romana. argh). :-*

13. isadora - 1 febbraio 2007

Placida, avevo visto che eri stata assente… spero che il peggio sia passato e che il futuro ti porti tanta serenità e forza (che di quella ce n’è sempre bisogno…). Un abbraccione

sgrigna, qui ha smesso subito, di nevicare (e per fortuna, ché abbiamo la Kehrwoche…), in compenso sono letteralmente seppellita da una mole immane di lavoro. Ma che due scatole!!!

silvia, ma no, dai, anche tu stressata?


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: