jump to navigation

Foto in scatola 23 febbraio 2007

Posted by Isadora in Sammelsurium.
trackback

Non ho portato avanti il progetto Holga, più per pigrizia che per altro, ma la fotografia – di tutti i tipi – è e rimane uno dei miei pallini. E siccome sono anche maledettamente curiosa ed ho una passione insana per il fai da te, non potevo che rimanere incantata da questo.

Si tratta delle istruzioni per costruirsi una macchina fotografica stenopeica (anche detta “camera obscura”). Niente di più di una scatola con un buco, ma più che sufficiente per lasciare spazio alla creatività. I risultati hanno una certa similitudine con quelli ottenuti con la Holga (che praticamente è una scatola con un buco), ma in aggiunta c’è tutto il fascino di fotografare con un oggetto costruito da sé.

Mi sa che ci provo…

Advertisements

Commenti

1. strudel - 23 febbraio 2007

comincia dal poco: il forno solare con un vetro e due scatole di cartone. Sulla foto si vedono le negre che ci fanno le lasagne. A me l’uovo nel punto focale non si scalda, per la verità mi si scalda nulla, sono cose per i tedeschi e le negre.

(ABBIAMO VISITATO I SITI DI STRUDEL EH ??? http://www.strudeltimes.com

http://www.strudeltales.com e tanti altri ancora, inomma tanti… taluni).

2. strudel - 24 febbraio 2007

ho klikkato su toy-canera. Ti ho riconosciuta subito, sei quella che dorme e sogna i tortellini. Mi pare peraltro tu ne abbia avuti a sufficienza.

(Un sito scemo ? http://www.strudelcraps.com )

(un sito tecnico-economico ? http://www.strudelenergy )

Perché non klikki !!!

3. strudel - 24 febbraio 2007

contrordine quelli d toy camera hanno cambiato foto. Ti dovevo salvare !! -Ogni lasciata è persa-. lo ripeteva sempre la mia cugina totalmente zitella. Mi chiedo cosa immaginava che fosse .

4. brigidafraioli - 24 febbraio 2007

Uhm…??? Credo di non aver capito… e mi sa che mi tengo a canon 😦

5. sgrignapola - 25 febbraio 2007

C’e’ un’artista tedesco americana della quale non ricordo il nome che usa questo metodo su scala enorme. Usa come camera obscura cose tipo container e intere stanze. Se mi ricordo il nome o come arrivarci via google mi faccio risentire.

6. sgrignapola - 25 febbraio 2007

Trovato: Vera Lutter.

7. isadora - 25 febbraio 2007

http://www.bombsite.com/lutter/lutter.html
Wow, fantastica!! Sono senza parole…

8. dioniso - 28 febbraio 2007

sgrignapola, trovo l’esperimento molto interessante. Se trovi le immagini in rete fammi sapere.

9. Vera Lutter (spin off) « …a casa di Isa - 1 marzo 2007

[…] 1 Marzo 2007, 4:16 Posted by sgrignapola in L’angolo di Sgrigna. trackback Il precedente post di Isa sulla camera oscura mi ha fatto venir in mente un’artista tedesca: Vera Lutter. Sono stato […]


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: