jump to navigation

Indovina chi viene a cena 24 settembre 2007

Posted by Isadora in PilloleDiGermania.
trackback

Angela Merkel riceve il Dalai Lama - Foto ReutersAngela Merkel è sempre buona per una sorpresa: ci sorprese quando divenne ministro dell’ambiente nel governo Kohl apparendo dal nulla, sorprese persino quella vecchia volpe di Schröder quando fu eletta cancelliere ed ora sorprende la Cina invitando il Dalai Lama per una chiacchierata in Kanzleramt, ieri. I blogger tedeschi, tra ieri ed oggi, si sono consumati i polpastrelli per commentare la notizia, i giornali on- e offline traboccano di articoli e chiose, incerti se lodare l’iniziativa o preoccuparsi per le relazioni commerciali con la Cina, i diplomatici cinesi si affrettano a cancellare un paio di incontri mentre il mondo politico berlinese fa cerchio intorno a lei e loda l’iniziativa.

Angie, che in politica interna deve orchestrare una complicatissima Große Koalition e ci riesce solo a prezzo di compromessi più che discutibili, si riscatta con una politica estera volta sì a mantenere relazioni economiche intense e produttive, ma non al prezzo di mettere sotto ai piedi i diritti umani, i principî della democrazia e la libertà di espressione, riscuotendo consensi da parte di tutta l’opinione pubblica.

Tanto di cappello, Angie.

[E per chi non ne ha ancora abbastanza, ho scoperto un sito che vende le bambole di Angie e persino del Dalai Lama: vedere per credere.]

Commenti»

1. donmo - 24 settembre 2007

Ho letto con molto piacere la notizia, volevo anche commentarla, poi non l’ho fatto e lo faccio con piacere qui. In effetti Angela Merkel ha dimostrato coraggiom abdando contro il pensiero unico degli “scappellamenti” alla Cina in nome del dio (minuscolo) mercato.
E passando dal serio al faceto: certo che quel sito che hai indicato è fan-tas-ti-co! C’è persino Lui (maiuscolo):
http://www.deutsche-klassiker.de/schildkroet/53087896dd10e4502/53087896dd10e7309.php
Certo che 59 €…

2. donmo - 24 settembre 2007

Oddio i refusi… scusa… evidentemente mi ha sconvolto la visione del sito 😦

3. Isadora - 25 settembre 2007

Le bambole sono davvero terribili… ci credo che tu sia sconvolto! 🙂

4. chiaradavinci - 25 settembre 2007

un po’ di sano cerchiobottismo democristiano non guasta mai… però devo riconoscere che è simpatica e coraggiosa (e, non dimentichiamocelo, simpaticamente Ossi). avercene politici di destra come lei da queste parti!

5. isadora - 25 settembre 2007

mah, chiara, a me la Merkel sta cordialmente sulle scatole (e gli Ossi non è che siano proprio ‘sti campioni di simpatia – ma il mio Solidaritätszuschlag se lo pigliano puntualmente), però bisogna riconoscerle quei pochi meriti che ha…

6. Oscar Ferrari - 25 settembre 2007

Certo che questo Dalai Lama nei paesi di lingua tedesca ci viene veramente spesso e volentieri. Mi vergogno tantissimo, ma non riesco a fare a meno di collegare questo fatto al mito della razza ariana che, secondo il nazismo, aveva le sue origini proprio nel Tibet.
Oddio, che cosa ho scritto?

7. isadora - 26 settembre 2007

Be’, hai scritto una cosa interessante, io , sinceramente, non lo sapevo… ma Angie neonazi è un pensiero davvero inquietante 🙂
‘cidenti, mi hai rovinato il mito del Dalai Lama 😀

8. donmo - 26 settembre 2007

Cara Isa, credo proprio che tu possa continuare ad avere la tua alta considerazione del Dalai Lama: quella cosa sopra era una boutade (almeno c’è da augurarselo, perchè non ha alcun fondamento scientifico).

9. Oscar Ferrari - 26 settembre 2007

@ donmo: sul fondamento scientifico non mi pronuncio, ma di una boutade proprio non credo si tratti.
Chi ne ha tempo e voglia faccia una semplice ricerca su google (o altro) cercando “razza ariana tibet”

10. isadora - 26 settembre 2007

donmo, la mia era una battuta, ma io ed il mio sense of humour la mattina abbiamo qualche problema a carburare 🙂

Oscar, ma che ricerche fai??! 😎

11. donmo - 26 settembre 2007

certo che la cosidetta “razza ariana” verrebbe da quelle parti, io mi riferivo al fatto che dal commento sembrava che il Dalai Lama si recasse spesso in Germania per simpatia con le suddette teorie. Se ho capito male chiedo scusa.

12. silvia - 27 settembre 2007

C’è tutta quella parte del nazismo che seguiva l’esoterismo che era convinta dell’origine della razza ariana in Tibet e che tra l’altro proprio là si trovasse il collegamento col “mondo sotterraneo”. Per capire di cosa si tratta, l’ideale è leggersi “il re del mondo” di René Guenon, ma solo se si è interessati a questo genere di studi, altrimenti è una colossale mazzata sulla nuca, te lo dice una che di libri di Guenon ne ha letti parecchi.
A parte tutto, se tanta parte di filosofie evidentemente distanti dalla imperante cristianità qui impostaci si è interessata e si interessa ancora di tali miti, è probabile che il Dalai Lama abbia realmente interesse a frequentare la Germania e la sua classe di filosofi, a prescindere dagli estremi eccessi del periodo nazista.

13. hs - 27 settembre 2007

…e se per portarsi a casa la bambola della merkel servono 179 euro, il papa te lo buttan dietro con 50 euro: chissà qual è il criterio (forse ha più mercato…?).

14. Isadora - 28 settembre 2007

hagar, aspettavo che qualcuno facesse questo commento, perché, a parte la bruttezza intrinseca ed il cattivo gusto di queste bambole che danno il volto di bambini vestiti da adulti a personaggi che nell’immaginario collettivo sono quantomeno adulti (per non dire anziani), è stato il mio primo pensiero nel vedere le differenze eclatanti di prezzo…

15. chiaradavinci - 28 settembre 2007

noi la bambola di Angela Merkel l’avevamo scoperta un annetto fa e avevamo proposto un accoppiamento (managgia non trovo il post) in rigurgito democristiano con una bambola che ricordava Follini. mentre per Benedetto avevamo trovato un orso vestito da Papa e ci eravamo chiesti se, visto come vengono trattati gli orsi in Baviera ultimamente, si erano accorti dell’ironia. ma mi sa di no.

16. isadora - 28 settembre 2007

😎


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: