jump to navigation

Great Expectations 24 luglio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE.
comments closed

Beirut è di nuovo sotto tiro. Dopo tanti anni, la storia prende una piega per certi versi inaspettata e, nel giro di pochi giorni, Israele ributta il Libano indietro di vent’anni a suon di bombe. Gli esseri umani non hanno imparato nulla.

Inutile soppesare col bilancino torti e ragioni, i protagonisti di questi nuovi conflitti hanno tutti le mani sporche di sangue. Non è questione di torto o ragione, è questione di strategie. Israele ha colto al volo il casus belli offerto su di un vassoio d’argento dagli Hezbollah con la benedizione dell’asse Iran-Siria e si è lanciato nella missione più disperata della sua altrettanto disperata storia: la lotta al terrorismo sui due fronti Hamas e Hezbollah.
continua a leggere >>

Annunci

La lingua batte 27 giugno 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, MondialiCalcio2006.
comments closed

dove il dente duole. Questa Italia che fino a pochi mesi fa era governata da gente che faceva battute di dubbio gusto (per usare un’espressione educata) in situazioni assolutamente inappropriate (ricordo brevemente solo due episodi: Berlusconi che all’inaugurazione del semestre di presidenza Italiana del Parlamento Europeo offre il ruolo di kapò all’europarlamentare tedesco Martin Schulz e Calderoli che mostra alla trasmissione “Dopo Tg1” la maglietta che indossava in quel momento con le vignette satiriche su Maometto) s’indigna quando è la figura dell’homo italicus ad essere oggetto di satira. Noi sì che siamo persone di spirito che capiscono la satira. Apperò.
continua a leggere >>

Arrivano i mondiali 18 maggio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, MondialiCalcio2006.
comments closed

Arrivano i mondiali (dopo trentadue anni) e tutta la Germania è impegnatissima negli ultimi preparativi: autisti dell’autobus e commesse dei negozi imparano l’inglese, le autostrade sono costellate di cartelli di benvenuto bilingui, ogni prodotto in vendita è accompagnato dal concorso a premi d’obbligo (con immancabile televisore a schermo piatto come primo premio), la gente si sottopone ai giochini più umilianti per accaparrarsi gli ultimi biglietti per le partite, gli hooligans polacchi si preparano a mettere a ferro e fuoco gli stadi tedeschi e Goleo, il leoncino senza mutande mascotte dei mondiali, dopo essere abbondantemente stato preso in giro perché somiglia più ad un lama che ad un leone, viene accusato – a quanto pare ingiustamente – di aver causato il fallimento della ditta che lo produce in esclusiva per via dello scarso successo di mercato.
continua a leggere >>

Il Bush perde il pelo 9 maggio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, PilloleDiGermania.
comments closed

I tedeschi (ed io con loro) non credono alle proprie orecchie: Sabine Christiansen, icona del giornalismo televisivo tedesco – più per la bella presenza che per le doti giornalistiche – intervista il presidente degli Stati Uniti munita di un copione fitto di domande pungenti e viene sotterrata da una gragnola di risposte grondanti di diplomatica e amichevole condiscendenza.
continua a leggere >>

Italiani all’estero 14 aprile 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE.
comments closed

Non ne posso più. In giro per blog italiani si leggono quasi solo banalità superficiali a proposito della legittimità del voto degli italiani all’estero, colpevoli di aver influenzato il risultato delle elezioni a favore del centrosinistra.
continua a leggere >>

Cernobyl, vent’anni dopo 2 aprile 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, Sammelsurium.
comments closed

Cernobyl - Robert Polidori
Sono passati quasi vent’anni. Era l’aprile dell’ottantasei, mi trovavo a Vienna in gita scolastica e non parlavo una parola di tedesco. Era tempo di guerra fredda, i russi erano lo spauracchio dell’occidente, il muro era ancora al suo posto e il socialismo reale esisteva ancora.
continua a leggere >>

Io ho votato 28 marzo 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, Sammelsurium.
comments closed

Non ho votato “per”, ho votato “contro”. Contro ad un governo per il quale mi è spesso capitato di vergognarmi, che non ho voluto, non ho votato, non mi rappresenta, non rispetto e non riconosco.
Un governo che ha dimostrato ampiamente la propria incapacità, inadeguatezza, faziosità e dilettantismo in ogni questione affrontata. Per non parlare dell’energia criminale impiegata a stravolgere le fondamenta della democrazia nel nostro paese.

Una cosa positiva, questo governo, l’ha fatta. Ha dato a noi italiani residenti all’estero la possibilità di votare per corrispondenza ed io, oggi, ho cercato di farne l’uso migliore possibile, turandomi il naso, come diceva il buon Indro.

Intanto che aspettate di poter votare anche voi, potete diventare “attivi” cominciando con l’adottare un deficiente (ringrazio l’amico Xarface per la segnalazione).

Libertà d’espressione? 7 febbraio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, Sammelsurium.
comments closed

Noi che si disquisisce tanto dottamente di libertà d’espressione… Ci meravigliamo della vicenda delle vignette (vedi post precedente), mentre a casa nostra viene messo il bavaglio ad un piccolo blogger che si permette di scrivere (in tono critico, sì, ma certamente non offensivo né tantomeno blasfemo) una propria opinione su di una banalissima trasmissione televisiva e sul suo conduttore (che non conosco, così come non conosco la trasmissione in questione). Come diceva Nanni? “Continuiamo così, facciamoci del male…”. Appunto.
Riporto qui il link, mi sembra il minimo: “avviso: autosospensione”. Vale la pena di leggere sia il post che i commenti.

Il sacro odio 6 febbraio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, Sammelsurium.
comments closed

Der Spiegel – Nr. 06/2006È il tema più discusso di questi giorni, un avvenimento apparentemente insignificante che ha dato il via ad una reazione a catena di dimensioni spropositate. Dodici caricature su Maometto pubblicate da un giornale danese e poi a ruota da diversi quotidiani occidentali scatenano un putiferio, che negli ultimi giorni si è trasformato in una specie di moderna crociata al contrario, una confrontazione tra due mondi opposti. L’arroganza del mondo occidentale, che si nasconde dietro a dissertazioni politicamente corrette sulla libertà di stampa buttando alle ortiche qualsiasi tipo di rispetto nei confronti di altre culture e forme di pensiero e l’arroganza del mondo islamico, che non tollera altre opinioni, altre religioni, altri punti di vista.
continua a leggere >>

Piccole gioie 10 gennaio 2006

Posted by Isadora in IsaSuOCE, PilloleDiGermania.
comments closed

Se fossi tedesca, oggi sarei orgogliosa di esserlo. La notizia è di oggi ed è una di quelle che fanno sperare: l’acquisizione dell’impero televisivo ProSieben-Sat.1 da parte della Axel Springer AG, una delle più grosse case editrici tedesche, alla quale fanno capo quotidiani a diffusione nazionale quali la famigerata e popolarissima “Bild”-Zeitung, ma anche quotidiani più “seri” come “Die Welt”, è stata bloccata dal veto della KEK, la commissione preposta al controllo della concentrazione dei mezzi di comunicazione di massa.
continua a leggere >>